Home DOC BARBERA D’ALBA

BARBERA D’ALBA

430
0
SHARE

index-5.php index-4.php

Barbera d’Alba
Sistema di qualità: DOC
Categoria merceologica: Vini
Prodotto nelle province di: Cuneo

CARATTERISTICHE DEL VINO
Varietà di uva da vino originaria del Monferrato, nata dall’incrocio spontaneo di antichi vitigni autoctoni, il barbera, robusto e resistente alle malattie, capace di adattarsi agli ambienti più variegati, mantenendo sempre costante e di buona intensità la produzione, non poteva non diffondersi anche sulle colline di Langa e Roero a partire in particolare dal 1800.
Negli anni Settanta, il coinvolgimento della produzione albese in un mercato di statura internazionale e la costante ricerca qualitativa intrinseca a questo settore produttivo hanno trasformato poco per volta questo vino – e non solo nell’immagine – facendolo diventare un prodotto di classe, adatto a lungo invecchiamento, capace di competere con i grandi rossi per la presenza sulle tavole prestigiose di tutto il mondo, confermando i caratteri più originali di una terra e di un vitigno dal particolare prestigio
Oggi la Barbera d’Alba è un vino di prestigio, ricco di colori che si richiamano in genere al rubino purpureo, proprio quello degli abiti cardinalizi; il profumo è ampio e composito, con note fruttate che ricordano la mora, la ciliegia, la fragola e la confettura di frutti rossi e sentori speziati che richiamano la cannella, la vaniglia, il pepe verde. Il sapore, pieno e corposo, attenua la caratteristica di acidità tipica del vitigno.
Il Barbera d’Alba, prodotto nella zona collinare attorno ad Alba, in provincia di Cuneo, in 54 comuni situati sia alla destra che alla sinistra del fiume Tanaro, si fregia della DOC dal 1970 ed stata recentemente modificata con il D.M. 25 marzo 2010 che permette di utilizzare uve barbera dall’ 85% al 100% e nebbiolo da 0 a 15 % nelle 2 diverse tipologie di vino:
“Barbera d’Alba”
• colore: rosso rubino;
• profumo: fruttato e caratteristico;
• sapore: asciutto, sapido, armonico;
• titolo alcolometrico volumico totale minimo: 12% vol.; con menzione “vigna”: 12% vol.;
• acidità totale minima: 4,5 g/l;
• estratto non riduttore minimo: 23 g/l.
“Barbera d’Alba” Superiore
• colore: rosso rubino;
• odore: fruttato e caratteristico con eventuali sentori di legno;
• sapore: asciutto, sapido, armonico;
• titolo alcolometrico volumico totale minimo: 12,5% vol.; con menzione “vigna”: 12,5% vol.;
• acidità totale minima: 4,5 g/l;
• estratto non riduttore minimo: 23 g/l;
• invecchiamento: il periodo di invecchiamento decorre dal 1 novembre dell’annata di produzione delle uve con una durata minima di 12 mesi, di cui 4 mesi in botti di legno.

ABBINAMENTI CONSIGLIATI
Grande vino da abbinabile con antipasti caldi piemontesi, agnolotti di carne, carni lesse e bollite, su stracotti, umidi di manzo e stufati, cotechino con lenticchie, formaggi delle Langhe di media stagionatura, come robiole e raschera, va servito a 16°-18° C in calice a ballon.